Everyday life, Italiano

10 cose da sapere sulle italiane a Londra

di: Rossella Forle’ – click here for the English version

Lo so lo so  questo tipo di post sono solitamente pieni di luoghi comuni e cazzate su una categoria o una nazionalita’, questo non è molto diverso.

Non me ne vogliano le donne italiane che vivono qui a Londra, ogni riferimento a fatti e persone è assolutamente casuale, ma dopo anni di osservazioni, focus group e conversazioni ho potutto notare quanto segue:

  1. Le italiane non si ubriacano da far schifo – amiamo il buon vino e il Prosecco, di cui possiamo scolarci anche 3 bottiglie in tre in meno di un paio d’ore, ma l’italiana DOC non la vedrai mai ubriaca senza scarpe o vomitante per strada, forse per contegno o perche’ lo troviamo fuori moda, ma sfondarci fino a raggiungere quasi il coma etilico, non ci appartiene.

ragazza-ubriaca-panchina

2. Spende quasi tutti i suoi soldi in cibo – Londra si sa non è certo famosa per il cibo, anche se ultimamente la moda hipster del cibo e del caffe organico, ha migliorato la situazione in giro. Nonostante pero’ la moltitudine e varieta’ di cucine di tutto il mondo presenti nella capitale, la maggior parte di noi  mangia e crede, che solo il cibo italiano sia l’unico degno di essere considerato tale. L’italiana spende quasi meta’ del suo stipendio in cibo, pur di indebitarsi con il pizzicagnolo, compra anche qui gli abbracci del Mulino Bianco, i Gentilini, la passata Cirio e la pasta deCecco… e poi diciamoci la verita’, sarebbe un sacrilegio grattare sulla pasta il cheddar cheese.

3. Il resto in vestiti e scarpe… – l’italiana la riconosci perche’ in qualsiasi contesto si trovi, sara’ quella piu’ trendy o spesso quella piu’ tradizionalmente rispettosa di stili e mode anche quelle che non appartenengono pienamente al suo background culturale. Se siamo punk lo siamo piu’ della peggio punk londinese, se siamo hipster siamo le piu’ hipster, delle hipster del pianeta. Generalmente le italiane le trovi a fare shopping dappertutto da Topshop al Primark, passando per New Bond street. Non esageriamo mai, siamo rispettose del trend  e della moda, mai troppo accessoriate come le inglesi, ne’ troppo casual come le spagnole. Vestirsi a caso poi, nel vocabolario dell’italiana, non e’ contemplato, una linea di eye liner e la maglietta abbinata alle scarpe, ce la mettiamo anche per andare a comprare il latte al Tesco.

hipster                        ragazza alla moda
4. Si lamentano sempre degli uomini italiani –  l’italiana la riconosci perche’ al primo accenno di apprezzamento dell’ uomo mediterraneo da parte di inglesi, americane o francesi ” Oh Italian men are so sexxxyyyy”  l’italiana scuote il capo e inizia uno sproloquio volto a sottolineare l’assoluta irresponsabilita’ e inaffidabilita’ del maschio nostrano, fornendo testimonianze documentate sull’argomento e concludendo il tutto con frasi  del tipo

” che poi  non sono tutti cosi’ bravi a letto”.
raul                       macho

5. Lavorano tanto e odiano le altre italiane sul lavoro – le italiane arrivano a Londra con una tale voglia di lavoro e carriera che sono instancabili. In tutti gli ambienti tu possa incontrarle, lavorano piu’ di tutte, spesso  brave e capaci ma  stronze con le altre donne esattamente come in Italia, temiamo e odiamo la concorrenza, soprattutto se si tratta di un’altra italiana.

6. Tornano SEMPRE in Italia a Natale e d’Estate –  l’italiana ha gia’ prenotato le vacanze di Natale il 5 Agosto, a dicembre  sta facendo shopping  natalizio per tutti, dal nipote di terzo grado, al gatto dell’amica della vicina della zia. D’estate poi, pensare che un’italiana possa accontentarsi del mare inglese sarebbe come vedere i Rolling Stone suonare alla sagra della porchetta ad Ariccia, impossibile! Non vi è niente, nessun lavoro, amore o cataclisma che tenga, l’italiana ad agosto torna a casa, spesso al sud perche’ si sa’ il mare bello si trova solo dalla Puglia in giu’.

cala-mariolu

7. Se si parla di moda e cibo ovviamente vantarsi delle proprie origini è quasi d’obbligo –  possiamo parlare male della politica, della condizione lavorativa e degli uomini italiani, ma su cibo, arte e moda  siamo talmente orgogliose delle nostre origini, che McQueen viene considerato un poveraccio che fa vestiti di merda.

8. Parlano, parlano, parlano spesso a voce alta –   l’italiana, seppur con un accento pesantemente italiano, impara a parlare inglese perche’ le risulterebbe impossibile non parlare. Parliamo di tutto, sempre e a voce alta

9. Ci conosciamo TUTTE –  qualsiasi sia la loro provenienza da Milano a Palermo, qui a Londra si conoscono tutte, parlando troveranno sempre l’amica del fidanzato della cugina di Bologna, che ha fatto l’Universita’ con la sorella del miglior amico gay. Sebbene nella stessa condizione di emigrante all’estero ci sara’ anche qui l’emigrante del sud e quella del nord. La milanese o la fiorentina che chiede con fare un po’ snob ” ma sei di Napoli?” guardandoti come una scarpa di plastica del mercato di via Sannio, ci sara’ sempre. Se poi la tua risposta è ” no, sono di Foggia” mentre dice” ah ecco”, sta quasi trattenendo un conato di vomito.

10. Si lamenta del freddo e della pioggia – Non importa da quanti anni viva a Londra, all’inizio di novembre e alle prime piogge invernali si lamentera’ sempre del freddo con chiunque dal ragazzo al cafe’ sotto l’ufficio, al taxi driver. La domanda ” che tempo fa in italia” è l’inizio di qualsiasi tipo di conversazione telefonica o chat su whatsapp con la mamma, le amiche e  con l’operatrice del servizio clienti della easyJet. Anche la piu’ cosmopolita avra’ l’app meteo del telefono  settata sulle temperature di Londra, Bari e New York.

Amo il mio paese e tutte le emigranti italiane come me!

bandiera italiana

 

Nel mio prossimo post, alcuni consigli su come cercare lavoro a Londra, che non sia come cameriere.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s