Everyday life, Italiano

il kitsch del Natale londinese

di: Rossella Forle’

Il post sul Natale non poteva mancare, come per tutte le serie tv, anche il mio blog ha un post dedicato alla festa piu’ noiosa dell’anno.

Il Natale ha smesso di piacermi all’eta’ di 12 anni.

Un’inutile spreco di soldi in roba che non userai mai, senza contare le cene con i parenti che proprio non sopporti, a cui spesso arrivo gia’ ubriaca.

A Foggia si usa bere dall’ora di pranzo del 24, per finire alle 5 del mattino del 25. Non vivere, per il primo anno nella storia della mia vita, il 24 a bere prosecco nel bicchiere di plastica e pizze fritte alla Ghiacciaia,  devo essere sincera un po’ mi rattrista.

ALBERO NATALE FOGGIA-2

Il Natale a Londra è una cosa seria.

Il Natale londinese è il trionfo del kitsch.

Il Christmas Jumper è uno dei simboli del natale oltremanica. Un orrendo maglione di lana con disegni di alberelli, slitte e renne, tipo il maglione che la zia che odi, potrebbe regalarti a Natale, che rifiuteresti di indossare, fino a che tua madre non decidera’ di riciclarlo, regalandolo ai “poveri”

( come se noi fossimo mai stati ricchi).

christmas jampers

Il Christman jumper lo indossano tutti in modo indiscriminato, dai piu’ cool ai piu’ ordinari. Orde di uomini si incontrano per una molesta sbronza, chiamata Christmas drink per celebrare il loro alcolismo.

Londra si veste a festa, come un qualsiasi paesino del sud Italia. Covent garden diventa il posto, dove gruppi di italiani vestiti da neve, si faranno una marea di foto con l’indice a indicare le luci natalizie.

covent garden christmas

Senza contare il Christmas party dell’ufficio, quest’anno non ci saro’ e quello della mia azienda sembra davvero figo. Nella mia esperienze precedenti pero’ si è trattato piu’ che altro, di  feste dal prosecco troppo gasato e rustici freddi, su cui tutti si fiondano in modo violento e dove  le tue  colleghe si ubriacano  da far schifo, improvvisando una dirty dance sul dancefloor, con il collega dell’amministrazione.

Dirty-Dancing-

 

Amo talmente tanto il Natale londinese che me ne andro’ in un paesino sperduto della campagna svedese, aspettando che finisca!

Ci vediamo a Capodanno!

Merry  Fucking Christmas!

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s